Slide: nuove tecniche e tanta fantasia

Home » Novità » Slide: nuove tecniche e tanta fantasia | 05 maggio 14

Slide: nuove tecniche e tanta fantasia

Pin It

Originalità è da sempre la parola chiave di Slide che, al Salone del Mobile di Milano 2014, si è presentata con il surreale allestimento “Fantasyland”. Un mondo magico creato dalla fusione tra arte e design è stato l’inedito palcoscenico delle creazioni della casa milanese esposte ai numerosi visitatori approdati alla settimana del design.

Al 53° Salone Internazionale del Mobile Slide ha proposto la sua prima collezione di prodotti realizzati in poliuretano attraverso lo stampaggio ad iniezione, al fianco di una lunga serie di novità realizzate con la propria tradizionale tecnologia dello stampaggio rotazionale.

Tra le nuove proposte, spiccano la futuristica low-chair in poliuretano Isetta,

dalle forme aerodinamiche che combinano qualità e comfort, e lo sgabello Lau, versatile e personalizzabile con molteplici combinazioni di colori nelle sue due componenti: la struttura in polietilene e il cuscino estraibile in poliuretano morbido.

Lau è presente anche in una doppia variante luminosa con illuminazione a risparmio energetico o tecnologia RGB LED.

Altra novità è la sedia Tarta, abbinabile al tavolino Tarta Table, particolarissima seduta che ricorda le linee organiche di un guscio di tartaruga. Il suo design è ottenuto dalla combinazione geometrica di più moduli esagonali ripetuti. La seduta, che poggia su gambe in legno, risulta resistente e al tempo stesso accogliente e confortevole grazie alla tridimensionalità che è stata attribuita ad ogni singolo modulo in poliuretano che la compone.

Con le creazioni 2014, Slide si conferma l’alfiere di uno stile unico e innovativo della lavorazione delle resine plastiche a cui sa aggiungere anche un inconfondibile design ironico.

Tags: ,

Ti potrebbe interessare anche:

« Precedente Successivo »

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>