La cura dell’arredo: il legno

Home » Consigli d'arredo » La cura dell’arredo: il legno | 27 marzo 14

La cura dell’arredo: il legno

Pin It

Credenza Calligaris laccata bianca

Finalmente è arrivato! Il vostro nuovo complemento d’arredo in legno è stato consegnato: lo ammirate da ogni angolazione, lo disponete in bella mostra nella stanza e vi preparate a mostrarlo a parenti e amici. Ma sapete come conservarlo nel tempo?

Molto spesso in casa scegliamo mobili verniciati che sono di facile manutenzione. La vernice esterna protegge il legno non solo dall’umidità, ma anche evitandone le macchie. Di fatto è sufficiente spolverare questi mobili con un panno morbido inumidito, utilizzando solo all’occorrenza prodotti specifici per impronte e macchie particolarmente ostinate. I mobili verniciati lucidi ritrovano, invece, il loro aspetto migliore con la cera. La versione spray è particolarmente comoda.

Tavolo Pusiano in legno naturale

Per chi invece preferisce i mobili in legno naturale, dopo aver spolverato con regolarità, si possono utilizzare oli protettivi oppure della cera per mantenere viva l’elasticità del legno.

Per far durare più a lungo i vostri mobili e proteggerli da microrganismi e insetti del legno, potete provare i sali di boro. Efficaci contro funghi e muffe, non sono tossici per le persone.

E se il vostro mobile sta “invecchiando”? Nutritelo con olio paglierino, conosciuto e usato dai restauratori, ma disponibile in commercio per tutti gli amanti del fai da te.

Tags: , , , , , ,

Ti potrebbe interessare anche:

« Precedente Successivo »

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>