Domitalia arreda con la creatività della materia

Home » Novità » Domitalia arreda con la creatività della materia | 22 aprile 14

Domitalia arreda con la creatività della materia

Pin It

Sono i materiali il grande plus della nuova collezione Domitalia presentata alla 53a edizione del Salone Internazionale del Mobile. Ai designer l’azienda ha chiesto di esprimersi con proposte che parlassero non solo il linguaggio delle belle forme e della funzionalità, ma anche della forza comunicativa della materia.tavoli Cross di Domitalia Il risultato è stato un progetto d’insieme molto d’impatto, pensato e realizzato con materiali metropolitani, per nuovi ritmi di vita.
Così le nuove creazioni hanno preso forma spaziando dal calcestruzzo, elemento di base della collezione di complementi Urban di Radice Orlandini (appendiabiti, libreria, lampade, tavoli e panchetta), al legno, materiale nobile e primordiale, con il tavolo Tree di Marcello Ziliani e con le sedute dallo stile nordico Gea e Diana di Edi e Paolo Ciani, che prendono il nome dalle dee della mitologia greca.
tavolo Report di DomitaliaTra le tante proposte 2014 si distinguono prodotti quotidiani, dal linguaggio semplice ed essenziale, firmati tutti Radice Orlandini: hanno la scocca metallica colorata le sedute Traffic e i tavolini Cross; in questi ultimi la struttura emerge, oltrepassando il piano, a crearne la caratteristica grafica. E la quotidianità non prescinde dalla convivialità. Così il tavolo Report detta nuove regole alle abitudini del “sedersi intorno a un tavolo”, svelando il suoi lati nascosti, vani sottopiano che ricordano i vecchi cassetti per le posate e le tovaglie, idealizzati nella forma e pensati per riporre gli oggetti del quotidiano. La personalizzazione, invece, è il vero punto di forza della madia Contour di Paul Stott, dotata di un’anima semplice, ma pronta a vestirsi in base al nostro gusto. Una collezione di contenitori dalle sorprendenti possibilità compositive.
L’innovazione di Domitalia quest’anno parte quindi da un leitmotiv forte, fatto di matericità, di contrasti, di segni grafici, tratti ben riconoscibili anche allo stand che Domitalia ha voluto “mettere in scena” al Salone del Mobile di Milano, ricco di elementi della street art e che ha tracciato la forza comunicativa di questa azienda.

Tags: ,

Ti potrebbe interessare anche:

« Precedente Successivo »

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>