100 sedie in 100 giorni e in 100 modi di Martino Gamper

Home » Eventi » 100 sedie in 100 giorni e in 100 modi di Martino Gamper | 13 giugno 12

100 sedie in 100 giorni e in 100 modi di Martino Gamper

Pin It

In questi giorni sta avendo luogo la seconda edizione dell’Italian Workshop Design, l’evento dedicato al design nell’ambito dell’arredamento, finalizzato a dare vita a nuovi prodotti partendo da prototipi e idee.Molti sono gli eventi in programma legati alle nuove tendenze dell’arredo e della moda, tutti accomunati da un unico filo conduttore, le “design contaminations”.

IWD International Workshop Design 2 edizione 2012

Merita particolare attenzione il lavoro presentato nella splendida Abbazia di Rosazzo da Martino Gamper, artista altoatesino trasferitosi a Londra: attraverso la scomposizione di oggetti esistenti esplora i confini tra arte, artigianato e industria.

Alcune delle 100 sedie di Martino Gamper, un designer e artista

Il progetto di Gamper, “100 sedie in 100 giorni”, prende vita da 100 sedie abbandonate o fuori uso, scomposte e riassemblate per dare loro una nuova funzione e una nuova identità.

Gamper parte da un insieme di sedie anonime e pezzi d’autore, che smonta completamente; i singoli componenti vengono riassemblati creando un nuovo prodotto che ironizza il concetto di seduta, invitando a indovinare tra i vari pezzi, quali sono quelli d’autore.

Una divertente provocazione, che ci fa riflettere sulla globalizzazione e sull’omologazione delle sedute. Il concetto di artigianalità viene esaltato nel lavoro di Gamper, ponendo l’attenzione anche sul processo di creazione e progettazione spontanea, uno dei motivi di successo del “Made in Italy”.

Ogni sedia racconta una storia fatta di materiali, tecniche, persone e luoghi che sono stati tra di loro collegati in una nuova e innovativa forma.

Diverse sedie realizzate da Martino Gamper

Sedie del progetto 100 sedie in 100 giorni realizzate da Martino Gamper

Le immagini delle diverse sedie realizzate da Gamper sono disponibili su martinogamper.com

Tags: , , , , ,

Ti potrebbe interessare anche:

« Precedente Successivo »

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>